Esploratore

Esploratore

SCARICA FIRMAOK

Posted on Author Mishicage Posted in Autisti


    FIRMAOK! Scarica gratuitamente il nuovo applicativo per la firma digitale firmaOK!, con il quale puoi utilizzare tutte le smart card distribuite da Postecom. Scarica il nuovo software di firmaOK! nell'area Download. Il download è gratuito. Se hai già installato sul tuo pc il precedente applicativo di firmaOK!gold, fornito. Cookie Control. Cookie Control. Questo sito web utilizza cookie tecnici per migliorare l'esperienza degli utenti e cookie di terze parti. Cliccando in qualsiasi link. Se le prime 4 cifre del numero seriale della tua smart card Postecert sono OT64K e utilizzi un applicativo diverso da firmaOK!, ti suggeriamo di scaricare l'ultima.

    Nome: firmaok
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file: 27.72 MB

    Per ottenere la firma digitale occorre acquistare un apposito certificato e un apposito kit da un ente certificatore, ma di questo abbiamo già parlato abbondantemente nel tutorial che ti ho segnalato poc'anzi.

    Oggi voglio concentrarmi su un'altro aspetto: la verifica della firma digitale. Come facciamo a capire se la firma presente al suo interno è valida ed è quindi riconosciuta a livello legale? Te lo spiego subito. Entro pochi secondi otterrai il responso del test con tutti i dettagli relativi alla firma inclusa nel file: tutto gratis e senza la necessità di acquistare kit appositi quelli servono solo per apporla la firma digitale, non per verificarla.

    Sono quasi tutti gratis e multi-piattaforma, nel senso che funzionano non solo su Windows, ma anche su macOS e Linux.

    Per scaricare Aruba Sign sul tuo PC, collegati al sito Internet di Aruba usando il collegamento che ti ho appena fornito, clicca sulla voce Software di firma ArubaSign e pigia sul pulsante Scarica il software relativo al sistema operativo installato sul tuo computer.

    Se utilizzi un Mac, per installare Aruba Sign non devi far altro che aprire il pacchetto dmg che contiene quest'ultimo e copiare l'icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS.

    Ad installazione completata, per verificare i tuoi file PDF o p7m con Aruba Sign, avvia il programma, attendi che venga effettuato l'aggiornamento dei certificati e trascina il documento da verificare sul pulsante Verifica oppure pigia su quest'ultimo e seleziona il documento da verificare "manualmente".

    Entro qualche secondo si aprirà una finestra con i dettagli della firma inclusa nel file che hai selezionato e ti verrà detto se quest'ultima è valida o meno. Per scaricare FirmaOK!

    Windows 32bit e 64bit se utilizzi Windows, sul link Setup firmaOK!

    Programmi per verificare firma digitale

    Linux 32bit e 64bit se utilizzi Linux. Nella finestra che si apre, fai clic sul pulsante Avanti, metti il segno di spunta accanto alla voce Accetto le condizioni della licenza e porta a termine il setup cliccando prima su Avanti per tre volte consecutive e poi su Installa e Fine. Dopodiché apri il pacchetto dmg che contiene FirmaOK! Ad installazione completata, avvia FirmaOK! Se ti viene chiesto di scaricare un aggiornamento per i certificati di firma, accetta.

    Se sullo schermo compare l'avviso "Sono disponibili per il download certificati affidabili, che migliorano l'uso dei documenti firmati.

    In questo modo Adobe Reader o Acrobat scaricherà i certificati più recenti e sarà in grado di convalidare le firme digitali in maniera più efficace.

    Verificare firma digitale online Devi verificare la firma digitale su alcuni file molto leggeri? Nessun problema. Eccoti alcuni servizi online che permettono di verificare la firma digitale direttamente dal browser. Sono tutti gratuiti ed estremamente semplici da utilizzare. Si prega di contattare il fornitore del dispositivo. Nella fase di firma digitale vengono effettuati puntualmente aggiornamenti automatici che restituiscono l'errore in grassetto: "La lista scaricata non contiene una firma valida".

    Non c'è da preorruparsi.

    Il messaggio visualizzato non implica un problema nel certificato di firma digitale, ma solo un errore di aggiornamento dei certificati europei ridistribuiti. Questo falso errore, sarà rimosso con aggiornamenti successivi ad ArubaKey 1.

    Ho una ArubaKey. Al momento di firmare mi restituisce l'errore "nessun lettore collegato". Se provo da un altro computer funziona. Il problema persiste da un solo PC.

    Si, se la PEC è con Aruba. Quale è la soluzione più sicura?

    La massima sicurezza è garantita con entrambi i dispositivi sono discretamente custoditi dal titolare. Il più importante problema che viene risolto da OTP è che, al contrario della password statica, esso non è vulnerabile agli attacchi. Consigliamo sempre l'utilizzo della smart card con Token automatico , poichè la connessione ad internet. In questo caso vi verrà fornito un PIN che dovrete custodire discretamente.

    PROBLEMI VISUALIZZAZIONE FILE FIRMATI IN CADES (P7M)

    Uso una firma digitale remota con OTP su cellulare. Avendo cambiato dispositivo, come posso effettuare l'associazione della mia firma con l'installazione della nuova App? ArubaSign per token e lettori da tavolo utilizza la tecnologia Java, pertanto è necessario che sul computer sia installato "JRE" ambiente Java. Successivamente al'installazione, riavviare il sistema operativo, ripetendo l'installazione di ArubaSign.

    Si tratta di un problema segnalato da alcuni utenti. La soluzione è quella di reinstallare il software sulla Aruba Key. Tipicamente è nella cartella Download. Quali possono essere le cause? Questo tipo di Kit è compatibile? Tutti e tre i Kit sono compatibili con DiKe di Infocert. Suggeriamo di utilizzare la versione DiKe 5 o successive.

    Come si firma digitalmente un file PDF utilizzando i prodotti Adobe?

    Posseggo ArubaKey. Al momento di apporre la firma mi viene restituito l'errore PCKS 11 0x Come posso risolvere: Per ovviare il problema provare a reinserire correttamente la Smart Card all'interno di Aruba Key e collegare nuovamente la chiavetta a una presa USB.

    Se il problema persiste verificare se su "Pannello di Controllo", da programmi installati nel computer è presente o meno l'applicativo "AK Switcher Service" oppure "Add-on per la Firma Digitale con Adobe Acrobat" e in caso siano presenti, disinstallarli quindi collegare nuovamente Aruba Key a una presa USB. In tal caso, copiare tali file su una qualunque memoria Hard disk, memoria USB, ecc. All'interno del file troverete un documento PDF che illustra i passi della la procedura.

    In tal caso, si consiglia di seguire questa guida onde evitare problemi: Ho appena aggiornato il mio PC da Windows 8 a Windows L'ArubaKey non funziona più. Questo torna utile e comodo quando si ha la necessità di apporre una validazione temporale certificata, quindi una marca temporale, senza necessariamente apporre la firma digitale.

    In tal caso, se si ha il programma installato anche sul computer, non si ha il bisogno di lavorare con la pendrive PosteKey. La cosa strana e che non ha spiegazioni è che le marche temporali vengono citate sul sito generale di Buffetti come loro prodotto, ma non si possono acquistare direttamente dal sito e siamo rimandati ai loro negozi.

    Abbiamo chiesto alle persone con le quali siamo in contatto , anche in giro e negli uffici che ci potevano dare una qualche informazione in merito, ma una procedura simile a quella di Buffetti, Poste Italiane non ci pensa nemmeno ad avviarla. Vediamo di seguito come abilitare le marche temporali della catena Buffetti nel dispositivo di firma digitale di Poste Italiane, PosteKey. Di seguito sarà spiegato come procedere per l'installazione del software per le marche temporali e come configurare tale servizio all'interno del programma FirmaOK, sia sulla pendrive PosteKey, sia eventualmente nel programma portatile, se installato su computer.

    Una volta installato il programma bit4id per le marche temporali, è possibile apporre marche temporali a file firmati direttamente con questo programma, ma come vedremo in seguito, questa fase la possiamo anche evitare, perché se si configura il servizio di marche temporali all'interno del programma FirmaOK, si possono marcare i documenti direttamente con questo software. Vediamo come configurare le marche temporali all'interno del programma FirmaOK, sia su PosteKey, sia su programma installato su computer con sistema Windows, tenendo presente che tale procedura è valida anche per sistema operativo Mac.

    Ecco come fare: 1. Premiamo freccia giù fino a opzioni e premiamo invio. Attendiamo qualche secondo per la lettura e la visualizzazione a schermo della configurazione. Premiamo Control più tab fino a marca temporale.

    Premiamo Shift più tab fino a nuovo e premiamo barra spazio per avviare una nuova configurazione delle marche temporali. Ci troveremo posizionati sul primo campo, un campo editazione che ci chiede di inserire il nome del servizio. Premiamo Tab fino a username e inseriremo la username che ci è stata fornita con la carta segreta insieme al cd-rom per le marche temporali. Premiamo ancora Tab fino a password ed inseriamo la password ricavata dalla carta segreta.

    Premiamo Tab fino al pulsante salva e premiamo la barra spaziatrice per confermare. Ripetiamo brevemente questa procedura per indicare che non cambia nulla e bisogna solo scegliere l'autorità di Time Stamp. Per prima cosa, ritorniamo sul programma FirmaOK, scegliamo il pulsante firma e premiamo invio.

    Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

    Carichiamo il file da firmare e marcare, attendiamo qualche secondo per il caricamento dei certificati, selezioniamo il certificato con il nostro cognome e nome. Con tab ci portiamo fino a inserisci il pin dove inseriremo il pin fornitoci con la chiavetta PosteKey. Premiamo Tab fino al pulsante salva come, dove ci viene indicato il percorso di default per il salvataggio del file firmato e marcato.

    Premiamo Tab fino alla casella combinata tipologia di file, dove con le frecce scegliamo aggiungi la firma al pdf nel caso volessimo apporre una firma su un documento pdf. Premiamo Tab fino alla casella di controllo richiedi Timestamp e premere la barra spaziatrice per attivarla, per aggiungere una marca temporale al documento firmato. Premiamo Tab fino al pulsante avanti e premiamo la barra spaziatrice per confermare ed avviare firma e marcatura del documento.

    Nella schermata che si apre, con il pulsante apposito, aprire il documento per leggerlo e rendersi conto di cosa si sta firmando.

    Dopo aver letto, chiudere il documento con alt più F4. Premiamo Tab fino alla casella di controllo, dove si dichiara di aver preso visione del documento, e attivarla con la barra spaziatrice. Premiamo Tab fino al pulsante avanti e premiamo barra spaziatrice per continuare. Ci troveremo sulla casella combinata dove dobbiamo scegliere il nome del servizio delle marche temporali e sceglieremo quello precedentemente configurato.

    Premiamo Tab fino al campo editazione della password e digitiamo la password che ci è stata fornita, ma se la password è stata già inserita durante la configurazione delle marche temporali vista sopra, il campo password è già compilato, quindi premiamo tab fino al pulsante avanti e premiamo la barra spaziatrice per confermare.

    Muoversi in questa finestra con il tab e con le frecce per farsi leggere tutto quanto è stato eseguito, con le indicazioni di firma e della marca apposta al documento.

    Assodata qualche certezza per le marche temporali, mettiamo a conoscenza tutti i possessori della firma digitale accessibile di Poste Italiane, PosteKey, che il rinnovo della firma digitale, cioè dei certificati sulla stessa PosteKey, aggiornamento che si effettua solo on-line, potrebbe avere dei problemi che, fortunatamente, sono tutti risolvibili.

    I problemi possono nascere al momento del rinnovo e possono dipendere dalle impostazioni della Java Virtual Machine e da alcuni driver che non vengono installati automaticamente dal software sulla macchina dove viene usato il dispositivo di firma PosteKey. Comunque, sono problemi risolvibili con le indicazioni che saranno fornite di seguito.


    Articoli simili: