Esploratore

Esploratore

SCARICA BOLLETTINI EQUITALIA

Posted on Author Maurn Posted in Giochi


    Puoi verificare se hai debiti in sospeso o procedure in corso, chiedere una rateizzazione, stampare i bollettini Rav e pagare cartelle e avvisi. Inoltre puoi. È importante ricordare che, se effettui il pagamento oltre la data di scadenza indicata sul bollettino, l'importo dovuto sarà aggiornato alla data del versamento. pagoPA · Paga Cartelle e Avvisi · FAQ. Paga online - Bollettino Rav / Modulo pagoPA. 1 Codice Bollettino Rav / Modulo pagoPA. Importo. ×. Il codice è nel. La stampa massiva dei bollettini RAV è eseguita secondo i seguenti criteri: tipografie che effettuano le stampe è gestito direttamente da Equitalia Servizi che .

    Nome: bollettini equitalia
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file: 38.16 Megabytes

    Puoi verificare se hai debiti in sospeso o procedure in corso, chiedere una rateizzazione, stampare i bollettini Rav e pagare cartelle e avvisi. Inoltre puoi ottenere, in tempo reale, la sospensione della riscossione nel caso in cui ritieni di non dover pagare gli importi richiesti. Per ottenere un'identità digitale SPID, è necessario fare richiesta ai gestori accreditati Agid, i cosiddetti "Identity Provider" che, dopo aver verificato i tuoi dati, emetteranno l'identità digitale e ti rilasceranno le credenziali nome utente, password e codice temporaneo.

    Accedi al servizio. Cosa stai cercando? La tua Area Riservata. Per utilizzare i nostri servizi on line hai quattro modalità di accesso: SPID , Sistema Pubblico di Identità Digitale Per ottenere un'identità digitale SPID, è necessario fare richiesta ai gestori accreditati Agid, i cosiddetti "Identity Provider" che, dopo aver verificato i tuoi dati, emetteranno l'identità digitale e ti rilasceranno le credenziali nome utente, password e codice temporaneo.

    Nella cartella di pagamento, insieme alle informazioni riguardanti la pratica ed alle istruzioni necessarie per il versamento della somma dovuta, si trovano anche i bollettini RAV precompilati , che permettono all'utente di concludere le procedure di pagamento senza commettere alcun tipo di errore. Due sono i tipi di riscossione da ruolo. Si parla, infatti, di riscossione coattiva, in caso di contributi o tasse non pagate, e di riscossione spontanea, in caso di pagamento ordinario da parte dell'utente di somme dovute, come Tarsu, Ici ed iscrizione all'albo professionale.

    Come presentare la domanda

    Se si dispone di un RAV prestampato, le operazioni di pagamento sono semplici e veloci. Sarà sufficiente, infatti, recarsi presso un istituto di credito o presso lo sportello postale per effettuare il pagamento in contanti o tramite prelievo dal proprio conto corrente.

    Un'altra valida procedura per il pagamento dei bollettini RAV si avvale del servizio di internet banking , messo a disposizione praticamente da tutti gli istituti bancari. In questo caso si dovrà accedere all'area personale dei pagamenti dal proprio pc o dal dispositivo mobile che si preferisce utilizzare, e riportare i dati identificativi del bollettino.

    Quest'ultimo, infatti, presenta un codice di riferimento che permette di identificarlo tra le somme iscritte a ruolo, e che dovrà essere riportato insieme all'importo della somma dovuta, prima di poter procedere in tutta sicurezza con il pagamento.

    I bollettini RAV emessi da Equitalia per la riscossione di un debito vengono inviati per posta al debitore, che è tenuto ad effettuare il pagamento entro la data indicata. In altre parole, se la somma dovuta non viene versata entro la data di scadenza del bollettino cartaceo, il debitore potrà accedere al sito internet dell'Agenzia di riscossione e generare un nuovo RAV , che conterrà l'importo del debito aggiornato, da stampare o da pagare online tramite il servizio di home banking.

    Rottamazione come scaricare i bollettini RAV da pagare, istruzioni e guida completa

    Gli indirizzi a cui inviare la domanda si trovano sul sito ufficiale. Come si compila il Modello DAR? Se il contribuente dichiarante è legale rappresentante, titolare, tutore o curatore: oltre che i propri dati anagrafici, vanno indicati anche quelli della persona, società, ditta, ente o associazione, per cui si chiede la definizione agevolata.

    Ai fini di compilazione, è importante anche indicare il domicilio che servirà poi all'AdER per inviare la "comunicazione di adesione" in risposta alla dichiarazione presentata. La compilazione pagina 1 del Modello DAR, serve a: richiedere il condono di una cartella, occorre indicare il numero della cartella. La definizione agevolata è richiedibile anche per il singolo carico iscritto a ruolo o affidato.

    Nel modulo deve essere anche dichiarata la presenza o meno di giudizi pendenti che interessano le somme oggetto della dichiarazione di adesione. Ai fini di adesione alla definizione agevolata, in caso di giudizi pendenti, il cittadino deve dichiarare l'impegno a rinunciarvi.

    Leggi anche.


    Articoli simili: