Esploratore

Esploratore

CARBOIDRATI PRE GARA SCARICA

Posted on Author Voodoozil Posted in Internet


    QUANDO MANCANO 9 GIORNI ALLA COMPETIZIONE SI INIZIA CON IL DIMEZZARE LA QUANTITA' DEI CARBOIDRATI INGERITI E QUANDO. syc2015.info › watch. “sentito dire” le cose più assurde è la ricarica dei carboidrati pre-gara. Per quanto riguarda l'allenamento, nei tre giorni di “scarica” occorre. allenamento e carico venerdi/sabato/domenica mattina prima della gara). Mercoledì. (Scarico Carboidrati: Diminuire l'assunzione di carboidrati e svolgere un.

    Nome: carboidrati pre gara
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file: 53.77 Megabytes

    La scarica e ricarica della settimana pre contest La scarica e ricarica di carboidrati è una tecnica usata per perdere liquidi sotto la pelle per avere un aspetto più duro e compatto. Scaricare e caricare su di un corpo già definito in genere conduce ad un fisico scolpito.

    I culturisti di dimensioni maggiori hanno bisogno di più tempo per perdere massa e quindi più tempo per aggiungere i carboidrati persi nella fase di ricarica. Tre giorni di scarico con tre giorni di carico è solitamente la scelta migliore. I culturisti più piccoli e la maggior parte delle donne, possono scaricare per un tempo più breve, più come 1 o 2 giorni con 1 o 2 giorni di carico.

    Scaricare non significa distruggere!

    L'equilibrio idrico attraverso la membrana della cellula è regolato dall'equilibrio tra il potassio all'interno della cellula ed il sodio all'esterno.

    Potrebbe interessarti anche

    Con un eccesso di potassio l'acqua tende a confluire nella cellula, viceversa, in condizioni di eccesso di sodio, l'acqua tende a defluirne. Tuttavia, il corpo cerca sempre di mantenere tale equilibrio, per cui, riducendo l'assunzione di sodio, avviene la liberazione di potassio in quantità tali da ripristinarlo; lo squilibrio necessario per diventare davvero definiti, separati e striati per la gara è realizzabile per circa tre giorni al massimo.

    E' consigliabile quindi, per una settimana, partendo da dieci giorni prima della gara, ingerire grandi quantità di sodio per mantenere alti anche i livelli di potassio, e negli ultimi tre giorni attuare una riduzione dell'assunzione di sodio abbinata ad una contemporanea integrazione di potassio un'assunzione ridotta di sodio per tempi più lunghi avrebbe come unico risultato quello di un impoverimento proporzionale dei livelli di potassio.

    In questo modo lo squilibrio tra i due minerali sarà il più pronunciato possibile, tale da procurare il movimento idrico verso l'interno delle cellule.

    Hai letto questo?SCARICA FILE FLUSSO HLS

    Il carico di sodio è, quindi, un metodo a breve termine, con cui si stimola il corpo ad ottenere un risultato opposto. E questo naturalmente è una cosa da evitare assolutamente.

    LA GESTIONE DEI CARBOIDRATI: SCARICA E RICARICA NEL NATURAL BODY BUILDING

    Esaminando due gruppi uno che aveva talmente depresso le sue riserve di glicogeno ed un secondo che non lo aveva fatto si è potuto dimostrare che il ricarico avveniva nella stessa identica quantità. La morale che ne consegue è quindi: evitare di scaricare troppo le vostre riserve.

    Come spesso avviene non sempre più significa meglio. Essendo la caffeina un risparmiatore di glicogeno interferisce sul processo di scarico.

    Carico glicidico (pratica)

    Per effettuare il ricarico è meglio utilizzare i carboidrati complessi che producono un incremento graduale e continuo dei livelli di insulina. Questo a sua volta permette un più costante ricarico del glicogeno aiutando a mantenere elevato il metabolismo dei grassi.

    Spediamo ora qualche parola sui carboidrati complessi. Crusca, avena, grano e molte altre eccellenti fonti di carboidrati complessi contengono una grande quantità di fibre che sono utili nella dieta di tutti i giorni ma non nel periodo che precede una gara.

    Per questo motivo i carboidrati complessi ad alto contenuto di fibre dovrebbero essere totalmente eliminati nei giorni immediatamente precedenti una competizione. I carboidrati in polvere venduti come integratori dietetici funzionano certamente meglio, dal momento che contengono malto e destrosio, ed altrettanto bene funzionano il riso e gli omogeneizzati per bambini.

    Effettuate quindi lo scarico di carboidrati con un intenso allenamento, effettuando eventualmente oppure no a vostra scelta un giorno o due di dieta ipoglucidica. Secondo giorno: come il primo salvo che le calorie supplementari sotto forma di carboidrati complessi dovranno scendere Terzo giorno: come i primi 2 giorni salvo che le calorie supplementari sotto forma di carboidrati complessi dovranno scendere a Migliorare l'estetica femminile I carboidrati Vediamo ora come agire in termini di alimentazione.

    Abbiamo detto che la definizione deve partire circa settimane prima. In questa ultima settimana effettueremo tre giorni di scarica di carboidrati seguiti da due giorni e mezzo di ricarica. Anche in questo caso i giorni saranno adattati a seconda delle caratteristiche individuali. Ecco perché ripeto: provate diverse settimane prima del book, imparate a conoscere come reagisce il Vs.

    In condizioni normali, la concentrazione di glicogeno varia tra i 1,5 e 2 grammi ogni etto di tessuto muscolare.


    Articoli simili: